PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO: PROCEDURA OPERATIVA.

20/07/2017

PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO: PROCEDURA OPERATIVA.

I docenti della secondaria di II grado che, a seguito delle procedure di mobilità per l’a.s. 17/18, siano risultati trasferiti su ambito territoriale dovranno partecipare alla CHIAMATA DIRETTA (Definita anche Chiamata per Competenze) atttraverso la seguente procedura:
Tra il 20 e il 22 luglio è necessario entrare in Istanze on line e selezionare la voce Passaggio da Ambito a Scuola per:
1) Identificare l’Ambito territoriale in cui si è stati trasferiti
2) Identificare l’elenco delle scuole dell’ambito di trasferimento attraverso il link al sito Miur:
      Ricera Ambiti Territoriali
3) Preparare il proprio Curriculum Vitae (CV) secondo il modello del MIUR scaricabile dal sito:
4) Inserire le informazioni legate a quanto firmato dal Contratto di Mobilità sui criteri di chiamata per competenze su Istanze on line (non necessariamente da compilare tutte ma in base al proprio CV):
 TITOLI DI STUDIO
1. Ulteriori titoli coerenti con le competenze professionali
2. Ulteriore abilitazione all’insegnamento
3. Possesso della specializzazione sul sostegno (non per i posti sul sostegno)
4. Dottorato di ricerca coerente le competenze professionali specifiche richieste
5. Specializzazione in italiano L2, di cui all’art.2 del DM 92/2016
6. Certificazioni linguistiche pari almeno allivello B2
7. Master universitari di lA e IlA livello
8. Pubblicazioni su tematiche coerenti con le competenze richieste
ESPERIENZE PROFESSIONALI
1. Insegnamento con metodologia CLIL
2. Esperienza di insegnamento all’estero
3. Partecipazione a progetti di scambio con l’estero e/o a programmi comunitari
4. Esperienza in progetti di innovazione didattica e/o didattica multimediale
5. Esperienza in progetti e in attività di insegnamento relativamente a percorsi di integrazione/inclusione
6. Tutor per alternanza scuola/lavoro
7. Animatore digitale
8. Attività di tutor anno di prova
9. Referente/coordinatore orientamento e/o valutazione)
10. Progetti in rete con altre scuole o con istituzioni esterne.
5) Inserire la scelta della prima scuola dell’ambito territoriale da cui l’Ufficio Scolastico dovrà partire in caso di mancata scelta del docente da parte dei Dirigenti con provvedimento d’ufficio

6) Caricare su Istanze on line il modello di Curriculum Vitae preparato

7) Preparare un modello di candidatura secondo il modello del MIUR scaricabile dal sito: 

8) Selezionare le scuole di proprio interesse e recarsi sul sito internet della scuola per verificare le cattedre disponibili sulla proppria classe di concorso in base all’avviso pubblicato
9) Prestare attenzione a cosa è richiesto nell’avviso pubblicato dalla scuola in merito ai criteri deliberati dal collegio docenti per la chiamata per competenze
10) Inviare il modello di candidatura, il modello di CV, la copia della Carta di Identità e del Codice Fiscale alla email prevista nell’avviso della scuola oltre ad altre informazioni specifiche richieste
11) Attendere contatto telefonico o via email da parte dei Dirigenti Scolastici e verificare se risulta inviata la proposta. Le proposte potranno essere anche piu’ di una.
12) Confermare la proposta che si ritine piu’ idonea.
La procedura suddetta riguarda anche i docenti immessi in ruolo con decorrenza giuridica 2016/2017 ed economica 2017/18.
Il ns. sindacato risulta a disposizione per consulenza sindacale attraverso il nostro sportello presso la sede di Brescia in via Vantini 22/A e di Chiari negli orari di apertura al pubblico secondo calendario straordinario pubblicato.